DAIWA | ISPO | MUNICH

DAIWA | ISPO | MUNICH 2020

Project Team: Wea, Wagner associati

Event: exhibition ISPO MUNICH 2020

Floor area: 100 sqm, Ispo Munich

Photo: Tiziano Scaffai

Daiwa, uno slalom tra le trasparenze del mare

Il mondo che nasce dalla pesca si offre al pubblico, in un vedo-non vedo sviluppato su più livelli. 

Il separè all’entrata è fatto con canne da pesca che seducono l’occhio, chiedendogli di spingersi oltre, mentre tra le fessure già riesce a intravedere la fine dello stand, dove c’è la collezione Daiwa.  

Varchiamo la soglia. Il mare. 

Al primo livello troviamo un podio irradiato da una luce che sorge da sotto. Man mano che l’occhio si abitua alla luce, riesce a cogliere le sagome di mulinelli ed esche, sempre più nitide.

Uno slalom ci porta ad un ledwall semitrasparente. Vero protagonista, qui, è il mondo del riciclo e dei prodotti riciclati.

Ancora uno slalom e ci ritroviamo dietro all’area meeting. Tutta la parete è retroilluminata.

Il logo nero si dichiara sullo sfondo bianco. 

“La lenza si alzò lentamente e regolarmente e poi la superficie dell’oceano si sollevò davanti alla barca e il pesce uscì. Uscì senza fine e l’acqua gli ricadde dai fianchi.” (Il Vecchio e Il Mare)

Daiwa, bobbing and weaving through the translucent sea

The world of fishing is offered up on multiple levels. Now you see it, now you don’t.  

The alcove at the entrance is half-hidden by fishing rods. They tantalize the eye, beckoning us to come further. Between the slits you catch sight of the end of the stand where the Daiwa collection awaits. 

Let’s cross the threshold. The sea.

On the first level we find a podium emanating light from below. 

As soon as our eyes adjust they fall on the silhouettes of fishing reels and baits, slowly coming into focus. 

The real protagonist here is sustainability and recycled products. 

One more wave and we find ourselves in front of a semi-transparent LED wall, entirely backlit. The black logo pronounced on a white background.   

“The line rose slowly and steadily and then the surface of the ocean bulged ahead of the boat and the fish came out. He came out unendingly and water poured from his sides.” (The Old Man and the Sea)

Leave a Reply